Zona Turimar: terra di nessuno


“La sicurezza e l’incolumità dei cittadini sono sempre state una priorità per la Lega Nord, palesate nelle continue segnalazioni di criticità sul territorio e nella proposta di soluzioni per la risoluzione delle stesse”. A parlare è Guido Mottini, commissario della sezione massese del Carroccio, che continua: “Ci sono arrivate numerose testimonianze da parte di cittadini preoccupati per la situazione che si è venuta a creare in zona Turimar dopo il calar del sole: a causa della scarsa, per non dire inesistente, illuminazione presente, il tratto di costa in esame è diventato luogo d’incontro per persone poco raccomandabili. Numerose famiglie sono state quindi costrette, per paura di imbattersi in suddetti individui, ad evitare la zona, la quale, se non saranno presi celeri provvedimenti, peggiorerà inevitabilmente la propria situazione. Per questo – conclude Mottini – chiediamo all’amministrazione di rivedere il proprio piano sull’illuminazione del territorio e di aggiornare il piano per la sicurezza al fine di disporre forze dell’ordine ove effettivamente necessarie”.

img-20161009-wa0018