ROMA STA FALLENDO? MARCOLIN (LN): «NERONE SAREBBE UN OTTIMO COMMISSARIO»


IL RITIRO da parte del governo del Decreto ‘Salva Roma ‘ è uno degli argomenti più discussi e seguiti in questi giorni.  Il provvedimento è stato ritirato mercoledì «a causa dell’elevato numero di emendamenti» presentati in gran parte dai parlamentari della Lega Nord – prima vittoria del movimento verso il nuovo esecutivo a guida Matteo Renzi –. «Una provvedimento – ha commentato Salvini - che con il suo ritiro ha fatto risparmiare 1 miliardo di euro, che sarebbe finito a tappare il buco della città più indebitata del mondo». «La cattiva amministrazione di Roma – ha inoltre sottolineato oggi il Segretario Federale della Lega - è un insulto agli italiani». Ma nonostante tutto questo domani sul tavolo dei ministri verrà esaminato un nuovo provvedimento, «decreto legge enti locali», per salvare Roma dal fallimento.

UNO DEGLI INTERVENTI più interessanti in materia è quello del deputato leghista Marco Marcolin: «Ho accolto con soddisfazione la notizia del ritiro da parte del governo del vergognoso decreto Salva Roma – ha affermato il deputato della Lega Nord-. I cittadini non possono pagare lo sperpero di denaro del tutto immotivato degli amministratori. Roma deve essere commissariata e credo che il candidato ideale a ricoprire questo incarico sarebbe Nerone, uomo di innegabile gusto estetico, testimonianza ne è la magnificenza della Domus Aurea».

di Manuel  Vescovi (Segretario Nazionale Lega Nord Toscana)