PERQUISIZIONI AD “ACETELLO” DEGORTES, LEGA: “IMMEDIATO AZZERAMENTO DEI VERTICI DI TUTTE LE CONTROLLATE E LE PARTECIPATE DELLA BANCA”


Al di là delle veridicità o meno della notizia, riportata lunedì sera dalle agenzie di stampa e martedì da numerose testate giornalistiche locali e nazionali, riguardante le perquisizioni e le indagini sull'acquisto di alcuni immobili effettuato del Vice Presidente della MPS Leasing e Factoring, Antonio Degortes, la Lega ribadisce la necessità di un immediato azzeramento dei vertici di tutte le controllate e le partecipate della Banca, guidate da manager nominati dalla politica ai tempi del Presidente Mussari. Solo questo può essere un vero segnale di discontinuità; il resto sono solo chiacchiere. Vale la pena ricordare a tutti i cittadini che Degortes è da sempre considerato vicino a Mussari, è stato membro del CDA di Monte Paschi Belgio, è stato un appartenente prima ai Riformisti e poi membro del Consiglio direttivo dell'Associazione "Per Siena", la quale ha sostenuto la candidatura di Franco Ceccuzzi quale Sindaco di Siena alle Comunali 2011. È chiaro a questo punto che il vero cambiamento, a Siena e Provincia, può essere solo ed esclusivamente al di fuori del PD ed al di fuori del Centro Sinistra.   La Lega ribadisce la necessità che competenza, professionalità e legame con il territorio siano i cardini per la nomina nelle controllate della Banca, nei vertici della stessa ed in Fondazione. Fino ad oggi, invece, sono prevalse solo l'appartenenza politica, quella partitica o, peggio, di gruppo.   Ci auguriamo comunque che, fin dalle prossime Elezioni politiche, arrivi dai cittadini senesi al Centro Sinistra nella sua interezza ed al PD in particolare un segnale chiaro di rigetto di quella vecchia politica che cerca di ripresentarsi sotto mentite spoglie alla guida della Città.   Lega Nord Toscana Segreteria provinciale di Siena