L’ennesima scelta scellerata dell’amministrazione massese


“Una scelta scellerata che non tiene conto delle diverse realtà sociali quali, ad esempio, la Biblioteca civica che rappresenta il cuore della gioventù massese che cerca di crearsi un futuro in questa città priva di prospettive”: interviene così Guido Mottini, commissario della sezione massese della Lega Nord, in merito alla volontà da parte dell’amministrazione di predisporre una pista di pattinaggio davanti alla biblioteca in Piazza Mercurio. Possibile che si siano completamente dimenticati di tutti quegli studenti che si recano in quest’ultima per preparare gli esami, soprattutto nei mesi di Dicembre e Gennaio? Oppure, ancor più grave, se non sono semplicemente disinteressati?

Gli fa eco Lorenzo Ricci, Segretario Provinciale del movimento giovanile del Carroccio, il quale ricorda come già l’anno scorso, quando la pista venne situata in Piazza Aranci, la musica utilizzata come “sottofondo” era talmente alta che, nonostante le finestre delle sale chiuse, gli studenti potevano udirla indistintamente. “Siamo stanchi di non essere mai tenuti in considerazione: è risaputo come Massa non sia una città per giovani ma, purtroppo per l’amministrazione, esistiamo anche noi e pretendiamo rispetto”.

“La problematica è stata tempestivamente riportata all’assessorato di competenza – conclude Mottini – aspettiamo quindi una celere risposta, nella speranza che la nostra obbiezione venga accolta, per il bene degli studenti interessati”.