ELEZIONI 2013 – I nomi dei candidati della Lega Nord Toscana


La Toscana si è fatta parte attiva del cambiamento interno, sostenendo con forza l’elezione di Roberto Maroni a Segretario Federale e contribuendo a rimettere al centro del messaggio politico il federalismo ed il progetto delle Macroregioni di Gianfranco Miglio.”

“Tutti i candidati sono militanti della Toscana ad eccezione dell’On. Tremonti, presente come capolista in quasi tutte le circoscrizioni e nome di forte richiamo.”

FIRENZE – Finalmente ci sono i nomi dei candidati alle prossime elezioni politiche che vedranno impegnato il Carroccio anche nella rossa Toscana. Nella scelta dei candidati uno dei criteri utilizzati è stato quello della militanza nel Movimento toscano. Ne è uscita una lista di soli militanti toscani, a differenza di quanto era accaduto altre volte sotto altre gestioni. L’unica eccezione quella dell’On. Giulio Tremonti, che risulta capolista in tante circoscrizioni e che svolge un’importante funzione di richiamo. A fare il punto è Manuel Vescovi, attuale braccio destro del Commissario On. Gianni Fava e capolista alla Camera dei Deputati: “Questa lista è frutto di un lungo lavoro interno, partito con la famosa notte delle scope di Bergamo. Possiamo oggi affermare che il rinnovamento del Carroccio è partito anche dalla Toscana, resasi protagonista nel sostenere con forza l’elezione di Roberto Maroni a Segretario Federale e contribuendo a rimettere al centro del messaggio politico il federalismo ed il progetto delle Macroregioni di Gianfranco Miglio. Il fatto che per la prima volta in lista ci siano soltanto persone militanti nella regione Toscana dimostra che da Milano credono molto nelle nostre possibilità di crescita. Ad ulteriore dimostrazione della centralità del messaggio politico federalista ed autonomista, il 25 gennaio organizzeremo, assieme agli organi federali, un tavolo sul tema delle Macroregioni e del progetto federalista del compianto Prof. Miglio, profondo ispiratore del nostro progetto, che ancora oggi è l’unico in grado di dare gli strumenti necessari per un reale ammodernamento del nostro Stato. Ringrazio l’On. Fava a nome mio e di tutti i candidati per l’opportunità di rappresentare la Lega a questa importante tornata elettorale. Vogliamo essere protagonisti di questa campagna per far capire ai cittadini toscani quanto ci sia bisogno di rinnovamento e di Lega Nord. Nella scelta dei candidati il movimento ha dovuto tenere di conto anche le prospettive future. Il nostro capogruppo in Palazzo Vecchio Mario Razzanelli, esperto di relazioni internazionali e profondo conoscitore del mondo imprenditoriale, oltre che di tre lingue straniere, sarà il nostro candidato di punta per le elezioni all’Europarlamento del prossimo anno, dove il progetto dell’Europa dei Popoli deve essere portato avanti da persone preparate e di un certo livello culturale oltre che politico.”