Derubati della propria sicurezza. La Lega Nord non si arrende.


Nonostante le promesse di un maggiore controllo della zona in seguito alle nostre segnalazioni, i furti in Cervara e nei pressi della stazione non sono cessati: è infatti notizia di stamani l’arresto di un marocchino che, con un complice purtroppo fuggito, ha derubato una signora nel parcheggio di un noto supermercato della zona. Un caso isolato? Assolutamente no: qualche giorno prima, ad un’anziana signora è stata sottratta la collana che indossava e, precedentemente, un’altra donna si è vista sottrarre il portafoglio dalla borsa che teneva al fianco. E questi sono solo alcuni dei numerosi eventi accaduti per le strade urbane. Inoltre, ad aggravare ulteriormente le vicende, spesso questi delinquenti portano con sé coltelli o simili: si vuole davvero aspettare che accada il peggio per intervenire? I problemi di queste zone sono noti da tempo immemore e abbiamo proposto più volte metodi per arginarli, ma l’amministrazione ha sempre preferito ignorarci, allo stesso modo in cui ha ignorato i residenti ormai impauriti anche dal semplice uscire di casa per fare una passeggiata. Come Lega Nord non siamo mai stati disposti, e mai lo saremo, ad accettare una simile situazione e continueremo a batterci per far si che, chiunque, possa camminare per le strade senza paure.